Intervista a Jae

 


 

Bungiorno a tutti! Alcuni giorni fa ho cominciato a mostrarvi alcune dei libri LGBTQ+ nella mia TBR: QUI, QUI, QUI e QUI. I vecchi fan del blog sanno che mi piace molto il genere, specialmente associato a Fantasy e Horror, anche se non mi dispiace l'occasionale Contemporary Romance.

Oggi mi piacerebbe presentarvi una delle mie autrici preferite, Jae.

 


 Ho già recensito alcuni dei suoi libri sul blog, ovvero: Non eri nel Copione (Titolo originale: Departure from the Script), Not the Marrying Kind, Good Enough to Eat, e The Roommate Arrangement. Ho recensito anche delle raccolte di racconti in cui lei è presente, come Laid Bare, Don't Be Shy (recensito quando avevo il vecchio blog) e After Happily Ever After. Ne ho altri nella mia TBR.

Jae ha gentilmente acconsentito a rispondere ad alcune domande, ed eccoci qua!


Nota: L'intervista si è svolta in Inglese ed è stata tradotta in Italiano da me.


Prima di tutto, ti ringrazio per aver accetto di rispondere alle mie domande.

1. Puoi introdurti al pubblico italiano?

Jae: Mi chiamo Jae (lei/lei), e scrivo romanzi rosa tra donne. Ho scritto romanzi nella maggior parte dei sottogeneri del Romance, inclusi Contemporary Romance, Historical Romance e Paranormal Romance. Il mio ventitreesimo romanzo verrà pubblicato in Agosto.

Vivo in Germania, ma scrivo i miei libri in Inglese. 


2.  Qual è la tua routine di scrittura?

Jae: Spengo Internet perché è una grande distrazione, metto su un po' di musica e poi comincio a scrivere.

Sono una scrittrice molto lenta perché rivedo e lavoro con i Beta Reader allo stesso tempo, ma si traduce in una prima bozza abbastanza pulita.

Cerco di scrivere 2.000 parole al giorno, e questo a volte mi prende l'intera giornata. Solitamente, cerco di cominciare a scrivere al mattino, prima di fare qualsiasi altra cosa, ma sono un night owl di natura quindi scrivo molto anche alle 2 del mattino.

 

3. Hai uno snack preferito mentre scrivi?

Jae: La maggior parte delle volte, non faccio spuntini mentre scrivo perché le miei mani devono stare sulla tastiera. Se mangio mentre scrivo, cerco di farlo con qualcosa di salutare come i bastoncini di carota. Ma ogni tanto mi corrompo con gli M&M's alle arachidi.

 

4. Che mi dici del tuo posto preferito per scrivere, e di quello in cui non ti vedestri mai farlo?

Jae: Scrivere in un café vicino all'oceano sarebbe bello adesso. Mi piace anche scrivere nel mio ufficio, che ha una scrivania a L con un grande schermo che aiuta con la mia cattiva vista. Inoltre, sono davvero produttiva quando scrivo in treno. Quando lavoravo come psicologa, prendevo il treno per andare al lavoro quasi tutti i giorni e molti dei miei romanzi sono stati scritti su un treno.

Un posto in cui non potrei mai scrivere: Qualsiasi posto dove le persone continuano a interagire con me e aspettano una mia riposta... o provano a leggere da dietro le mie spalle.

 

5. Quale dei tuoi personaggi è il tuo preferito e perchè?

Jae: Dopo ventitré romanzi, è impossibile sceglierne solo uno. La mia preferita è probabilmente Denny in Wrong Number, Right Woman - adoro il fatto che sia una Butch, e il suo amore per la famiglia è commovente. Adoro anche Lana in Just for Show perché sta bene con se stessa. E amo Luke in Backwards to Oregon perché è onorevole e dal cuore tenero, non importa quanto si comporti da dura.

 

6. E qual è stato il più difficile da scrivere e perché?

Jae: Il romanzo più difficile da scrivere è stato sicuramente Just Physical. Si tratta del terzo volume nella Hollywood Series, è parla di Jill, un'attrice che ha la Sclerosi Multipla e che è convinta che finirebbe per essere un peso per qualsiasi partner, quindi non vuole una relazione. Ci sono volute molte revisioni per fare giustizia al suo viaggio emotivo e affrontarlo nel modo corretto. Ho finito per cancellare i primi tre capitoli e riscrivere l'intero libro molte volte, ma sono felice del risultato.


7.  Qualsiasi scrittore sa che leggere è fondamentale. Quindi, cosa stai leggendo adesso?

Jae: In realtà, sto ri-leggendo uno dei mie stessi libri, Just for Show. Prima di quello, ho letto Faux Pas di Lily Seabrooke, un Fake-Relationship Romance con una protagonista che è un completo casino ma assolutamente adorabile. Il prossimo libro che leggerò è No Strings di Lucy Bexley.

 

8. Qual è la tua parte preferita della scrittura?

Jae: Creare personaggi! Sviluppo un profilo del personaggio con il suo background familiare, relazioni passate, educazione, hobby, infanzia, ecc., per entrrambi i personaggi principali prima di cominciare e scrivere, e poi mi piace impararli a conoscere meglio durante il processo di scrittura. Voglio che i miei personaggi siano realistici e simpatici così che i lettori possano relazionarsi con loro.

 

9. Preferisci scrivere romanzi o racconti? E quali preferisci leggere?

Jae: I racconti possono essere divertenti da scrivere, ma preferisco i romanzi perché mi danno più tempo e spazio per sviluppare i personaggi e le loro relazioni. Spesso, quando mi preparo per srivere un racconto, i personaggi catturano la mia attenzione e la storia cresce in un romanzo. È quello che è successo anche con Departure from the Script. È cominciato come un racconto per un'antologia per San Valentino.

 

10. Quali sono altre scrittrici F/F che ammiri?

 

Jae: Ce ne sono molte di cui mi piace la scrittura: Lee Winter, EJ Noyes, Ann McMan, Gerri Hill, Haley Cass, e molte, molte altre.

Poi ci sono anche le pioniere della narrativa lesbica e saffica, che hanno scritto e pubblicato i loro libri in un periodo in cui non c'era quasi nessuna narrativa relativa a donne che amano donne, specialmente non libri con un finale felice. Quindi ammiro e sono grata alle pioniere come Ann Bannon, Katherine V. Forrest, Lee Lynch, Karin Kallmaker e altre.

 



11. Come ti sei sentita quando ha scoperto per la prima volta che uno dei tuoi lavori sarebbe stato tradotto in un'altra lingua? Conservi copie di quelle edizioni?

Jae: Ero davvero emozionata! La ragione per cui mi sono unita alla mia casa editrice, Ylva Publishing, è stata che si tratta di una casa editrice internazionale, e avrei potuto rendere disponibili i miei libri ai lettori in Inglese, Tedesco (la mia lingua madre), e alcuni di essi anche in Portoghese, Italiano, Francese e Coreano.

Non so leggere nessuna di quelle lingue, ma conservo copie di ogni libro in un'altra lingua su uno scaffale nel mio ufficio.

 

12. Qual è il tuo tropo preferito? E uno che non ti piace?

Jae: Il mio tropo preferito è il Romance con una falsa relazione. Quello che mi piace delle false relazioni è vedere due sconosciute... e a volte anche persone che non si piacciono... finire in situazioni dviertenti dove devono far finta di essere innamorate e poi lentamente realizzare che i loro sentinmenti non sono più così falsi.

Non mi piacciono molto i romance con seconda possibilità, in cui i personaggi erano una coppia anni prima ma si sono lasciati per qualche ragione e ora tornano insieme. Sento sempre che mi manca metà della storia (quello che è successo nel passato).

 

13. Hai un film LGBTQ+ preferito?

 

Jae: Probabilmente Saving Face. Ma devo dire che mi piacciono molto di pù le serie TV LGBTQ+ rispetto alla maggoir parte dei film perché c'è più spazio per lo sviluppo dei personaggi- è la stessa ragione per cui preferito i romanzi rispetto ai racconti. Ho da poco guardato Gentleman Jack, Severance e First Kill, e ora sto guardando For All Mankind; tutte hanno personaggi LGBT+.

 

 14. Puoi dirci se qualcun altro dei tuoi libri sarà tradotto in Italiano?

 

Jae: Non sono sicura rispetto ai miei romanzi perché le traduzioni costano molto, e la casa editrice deve anche pagare per un editor, quindi la maggior parte delle traduzioni non coprono neanche la loro spesa. Ma ho un racconto che uscirà in Italiano, spero entro quest'anno. Il titolo in Inglese è Whining and Dining, ed è un Friends-to-Lovers Romance. La versione in Inglese è disponibile gratuitamente qui.

 

15. Puoi darci qualche indizio su quello a cui stai lavorando ora?

 

Jae: Sto traducendo il mio prossimo romanzo Just a Touch Away in Tedesco. È un Opposies-Attract Romance tra una coccolona professionale e una distaccata Ice Queen che ereditano un condominio insieme, ma c'è un problema: per ereditarlo, devono vivere assieme per novantadue giorni. La versione in Inglese sarà disponibile ovunque il 24 Agosto.


Grazie mille per aver riposto alle mie domande!

 

Potete ordinare l'ultimo romanzo di Jae, Chemistry Lessons, QUI.
 
 

 

 

 

 


  



Commenti

Post più popolari