lunedì 22 luglio 2019

[Recensione] Mia per Sempre (Il mio tormentatore #4) Anna Zaires




Cari Lettori,

oggi Sonia ci parla dell'ultimo volume della serie il mio tormentatore, mia per sempre uscito il 12 giugno grazie alla Mozaika Publications...




TITOLO: Mia per sempre

AUTORE: Anna Zaires

SERIE: Il mio tormentatore

GENERE: narrativa

EDITO: Mozaika Pubblications

PAGINE: 520

EBOOK: 6.99

CARTACEO: 15.98

DATA D'USCITA: 12 giugno 2019









Ho combattuto contro il destino, e ho vinto. Ho stretto un patto con il diavolo per tenerla.

Doveva essere finita. Dovevamo essere felici.

Peccato che i miei nemici avessero altri piani.

Nota: Questa è la conclusione della storia di Peter & Sara. Si consiglia vivamente di leggere le trilogie Strapazzami e Catturami, prima di iniziare questo libro, poiché ci saranno importanti spoiler per quelle serie.



Ho atteso tantissimo questo capitolo conclusivo perché la cara Anna ci aveva lasciato con un bel finale, ma oscurato da un'ombra in grado di distruggere tutto. Devo consigliarvi comunque di leggere i primi 3 libri per capire cosa vi sto raccontando. Che dirvi dello stile di questa autrice? A me piace moltissimo, la chiarezza e la semplicità nel raccontare luoghi e azioni, ti fanno sentire parte integrante del racconto. Grazie alla scrittura scorrevole viene voglia di continuare la lettura fino alla fine. Nonostante il finale di una storia può essere scontato, non si può assolutamente immaginare in che modo la nostra scrittrice vi ci condurrà e perché; alcuni colpi di scena mi hanno lasciato veramente di stucco. Ma andiamo per gradi. Avevamo lasciato Peter e Sara finalmente uniti in matrimonio. Grazie al patto che aveva stretto Peter di non dare più la caccia a Henderson in cambio di una vita pacifica e normale con la sua “Ptichka”, erano liberi di godersi la quotidianità e programmare il loro futuro. Ed è così che li ritroviamo in questo romanzo. Sara che si divide nuovamente tra ospedale e volontariato e Peter invece che sta sempre in apprensione per lei, perché sì, sono liberi, ma anche Henderson lo è, quindi l’allerta è comunque alta. E Peter ha ragione perché un attentato  lo mette in agitazione, qualcuno lo vuole incastrare  e rendere la sua vita un inferno. Ci riuscirà? Riuscirà Peter a salvare la sua Sara? O la sua “Ptichka” salverà lui? Anche nell'ultimo capitolo di questa serie quindi troviamo scene da cardiopalma mescolate con scene di passione e lussuria. Un buon mix per una buona lettura che sono sicura vi piacerà. Beh, non vi resta che leggerlo, per scoprirlo.Come sempre la scrittrice riesce a intrecciare le vite e le avventure con abilità e sempre con finali pieni di adrenalina. Le figure femminili sono le vere protagoniste e che risolvono sempre la situazione riuscendo a convivere con la vita difficile dei propri uomini! Come sempre la scrittura della Zaires è diretta, chiara, incalzante e travolgente, sensuale ed emozionante.
Caratterizza i suoi personaggi in maniera assolutamente fantastica, mai scontati o banali.
I capitoli sono tanti, ma sono molto brevi e alternano i pov di Peter, Sara, e il loro nemico Hendeson, quindi tengono assolutamente incollati alla lettura. Forse avrei voluto un epilogo più lungo, ma ho amato la storia fino alla fine.




Acquistalo qui:



domenica 21 luglio 2019

[Review Party] Fatti avanti amore (The Model #2) Karen Morgan



Cari lettori,

oggi la nostra Debora ci parla di Fatti Avanti amore, il secondo volume della dilogia The Model, vi ricordo che i romanzi possono essere letti da se essendo autoconclusivi...



TITOLO: Fatti avanti amore

AUTORE: Karen Morgan

SERIE: autoconclusivo, serie The models

GENERE: New Adult

EDITO: self pubblishing

PAGINE: 231

EBOOK: 0.99 gratis con KU

CARTACEO: 8,32

DATA D'USCITA: 12 luglio 2019










Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano.
Mary Coop lavora nel campo della moda e ha perso l'amore della sua vita.
Zack Langford, bellissimo modello dal cuore spezzato, odia colei che ha deciso di farlo innamorare per poi distruggerlo.
Ma non è facile andare avanti e dimenticare il passato quando la vita ci mette lo zampino.
Il destino li farà ritrovare, ma riusciranno a perdonarsi?
L'amore può essere così forte da superare la ragione?



Oggi ci troviamo finalmente a parlare di una coppia che aveva fatto scalpore già nel volume
precedente, si perché stiamo parlando del secondo capitolo della dilogia THE MODEL, della nostra carissima Karen. Come vi dicevo in questo libro troveremo la storia di due personaggi che io personalmente ho adorato, il nostro dolce e sexy modello Zack Langford e della nostra bellissima e frizzante stilista Mary Coop. I migliori amici dei precedenti protagonisti di Quello che non mi aspetto, Terrance e Jennifer, in questo libro come shock iniziale abbiamo la rottura del rapporto dei protagonisti, la coppia che prese il volo fin da subito, subisce un cambiamento drastico. Motivi? La carriera prima di tutto.. o cosi credeva fosse la  scelta migliore per Mary. Ma quando a distanza di un anno il destino le rimette sul cammino il suo ex bellissimo fidanzato, il lavoro sembra scendere piano piano di gradini. In questo capitolo i nostri protagonisti ci faranno sospirare e sperare dall'inizio alla
fine, un tifo da stadio ci aspetta per questa dolcissima e testarda coppia, non mancheranno certo le emozioni che entrambi trasmetteranno per questo amore seppur problematico tanto grande e puro!! Un amore consolidato che ritroveremo sarà quello dei carissimi ed affezionatissimi per noi lettrici, Terrance e Jennifer! Quanto ho adorato poter leggere ancora di loro! Una coppia esilarante! Insomma un quartetto niente male ragazze! Ovviamente essendo passato del tempo, i ragazzi sono cresciuti dai tempi del tirocinio e l'università, le responsabilità e la maturità insieme a loro, quindi a differenza del primo, l'ho trovato più crescente nelle situazione e nei coinvolgimenti dei personaggi. Posso dirvi di prepararvi a strepitose per Zack e la fantastica Mary ( personaggio femminile che ho amato sin da
subito).






Acquistalo qui:




[Blog Tour] Come un cielo senza nuvole Debora Ferraiuolo


Cari Lettori,

Oggi ospitiamo la seconda tappa del blog tour dedicato al nuovo romanzo di Debora Ferraiuolo, Come un cielo senza nuvole, la  tappa è il CHARACTER AESTHETICS, ossia la presentazione dei personaggi attraverso delle foto e poche righe.


Titolo: Come un cielo senza nuvole

Autore:  Debora Ferraiuolo

Genere: romance contemporaneo

Ebook: 1.99

Uscita: 25 luglio 2019



Cresciuta sotto l’ala protettiva dei nonni nelle floride campagne del Maine, Isabelle Bishop, per tutti semplicemente Belle, con una valigia al seguito e una fotocamera al collo si ritrova nel cuore pulsante di Boston, fuori la porta di casa Evans.

Trasferitasi per inseguire il sogno di conoscere il mondo attraverso l'obiettivo, Isabelle troverà nei coniugi Evans e nei loro figli la famiglia che ha perso a soli cinque anni, ma quando Jace Evans farà ritorno, dopo due anni di reclutamento nell'esercito degli Stati Uniti d'America, le cose non saranno più le stesse.

Schietto e arrogante, Jace farà di tutto per rendere la vita di Belle un vero inferno. Le farà credere di non essere la benvenuta in casa sua e le aprirà gli occhi su una famiglia all'apparenza perfetta.
Eppure, sarà proprio Belle a far vedere a lui il mondo con occhi diversi. Sarà lei a scalfire il suo temperamento freddo e distaccato ed entragli sotto pelle, facendogli conoscere quello che cercava da tempo: un cielo senza nuvole.




Chi sono i protagonisti di questo romanzo??



Lei, Isabelle Bishop, ha vent'anni e la passione per la fotografia a costellare il suo mondo. 
È stata cresciuta dai suoi nonni, quando all'età di cinque anni i suoi genitori sono morti in un incidente stradale. Da quel momento Belle parla con loro rivolgendosi alle stelle. 
Ha per migliori amici un porcellino di nome Pop e una mucca, Lady Milky. Almeno fin quando non arriva a Boston a casa degli Evans. Lì la sua vita cambierà per sempre.


















Lui, Jace Evans, ha ventidue anni ed è un figlio di papà.
Poco dopo aver compiuto diciannove anni decide di arruolarsi nell'esercito degli Stati uniti d'America per sfuggire alla sua famiglia e al giro di menzogne che ruota intorno gli Evans. 
Ama la libertà e ha un animo ribelle. Quando tornerà e troverà Belle ospite a casa sua, farà di tutto per renderle la vita un inferno.
















Il romanzo è in pre-order:


[Recensione] Vampire Mountain - Darren Shan (Cirque du Freak #4)


Buongiorno a tutti. Oggi condivido con voi un recensione che avevo già postato su FantasyAmo: da quel blog me ne sono andata, ma volevo comunque tenere alcune delle recensioni che mi stanno più a cuore e quindi le ripubblico qui su BookLover, avendo anche la possibilità di leggere e recensire gli ultimi due volumi della serie.
I volumi precedenti: A Living NightmareThe Vampire's Assistant, Tunnels of Blood




Titolo: Cirque du Freak #4: Vampire Mountain

Autore: Darren Shan

Genere: Horror per ragazzi

Casa Editrice: Harper Collins UK

N° di pagine: 218

Prezzo: €4,30 (Ebook)

Link per l'acquisto: Amazon













Darren Shan, the vampire’s assistant, is forced to march to Vampire Mountain where he will be judged by the vampire princes.
Darren Shan and Mr Crepsley make a long and dangerous trek to the vampire’s stronghold in the mountains. The trek is a test of skill and endurance – one which sees Darren’s vampire nature develop, and a new understanding of the mysterious blue-robed servants of the sinister Mr Tiny.
Gavner Purl makes a welcome return when he joins Darren and Mr Crepsley, but they face more than the cold on their way to the vampire princes – the vampaneze have been there before them…
Will Darren’s meeting with the Vampire Princes restore his human nature, or turn him further towards the darkness…






In questo quarto volume, Darren e Mr. Crepsley affrontano il viaggio verso la Montagna dei Vampiri: ogni dodici anni i vampiri si riuniscono in consiglio, un modo per ritrovare vecchi amici o rivali, per scoprire le novità, e per presentare agli altri i nuovi membri, come Darren.
Una volta arrivati, Mr. Crepsley e Darren scopriranno il loro destino, in quanto trasformare i bambini è proibito da secoli.

Devo ammettere che non molto accade in questo libro: oltre al viaggio e ai pericoli affrontati, esploriamo assieme a Darren la Montagna e facciamo lo conoscenza di molti vampiri. La storia non progredisce davvero fino al finale, che fa presagire il quinto libro come piuttosto denso di avventura e pericoli.
Anche se non avventuroso come gli altri, ho comunque apprezzato questo volume per altri motivi: in primis il fatto che si arricchisce la nostra conoscenza della cultura vampiresca, e poi perché conosciamo alcuni vampiri, come Arra (in copertina, ma quanto è figa?) e Seba, che io personalmente ho adorato.

Quindi, i personaggi come colonna portante di questo libro. Da chi cominciare?
Ovviamente Darren e Mr. Crepsley li conosciamo bene, e in questo libro si comincia davvero a intravedere un legame più forte. Si è passati dall'odio di Darren verso il vampiro a un rispetto reciproco, dopo anni di convivenza e di spazi condivisi. Anzi, personalmente penso ci sia quasi il principio del legame padre-figlio che nel fandom è uno dei punti di accordo.
E poi rispunta Gavner. Vi giuro che non vedevo l'ora di ritrovarlo (li vedete gli occhi a cuoricino?): in questo libro scopriamo qualcosina in più su di lui, ma da quanto ne so dovrò leggere i prequel per conoscerlo meglio. Nel mentre, mi accontento.
Ma, come ho detto, in questo volume compaiono nuovi vampiri: Arra è una delle pochissime vampire in circolazione. Su un centinaio di vampiro, Darren vede solo due o tre donne. Un po' irrealistico, secondo me, soprattutto per quanto riguarda ciò che viene detto a ragione di ciò. Comunque, Arra è una dei migliori Generali, praticamente imbattuta. Lei e Darren hanno un incontro piuttosto burrascoso, alla maniera dei vampiri, e piuttosto interessante per quanto riguarda i metodi di combattimento vampireschi.
Altro personaggio importante che personalmente ho odiato è Kurda. Io comprendo benissimo la cultura dei vampiri in questo libro, legata all'onore e alla forza, e non trovo Kurda adatto a farne parte né a essere uno dei Principi. Molti vampiri sono d'accordo con me, e sinceramente, a causa dei suoi legami con i Vampaneze, mi aspetto che muoia presto. E non sto più nella pelle.
Un personaggio adorato dai fan e che non vedevo l'ora di incontrare è Seba, il mentore di Mr. Crepsley. Pur avendo una presenza di poche pagine, ammetto che è diventato uno dei miei preferiti. Anche qui, dovrò aspettare i prequel per conoscerlo meglio. Mi rassicura il fatto che quei libri siano già sulla mensola ad aspettarmi.
Ultimi personaggi chiave sono i principi: Paris, Mika e Arrow. Ce n'è un quarto, Vancha, che però in questo libro non compare. Non so ancora bene cosa pensare di loro, soprattutto a causa della decisione che hanno preso in merito a Darren. Mi riservo i miei pensieri per i prossimi volumi.
C'è un ultimo personaggio che credo risulterà importante, e che però non è un vampiro: Harkat Mulds, membro del Piccolo Popolo e quindi creatura di Mr. Tiny. Sembra abbastanza innocuo per quanto riguarda Darren, ma non so per gli altri. Anche qui, si vedrà.

C'è un argomento interessante che mi ha incuriosito, oltre ovviamente a tutta la cultura vampiresca: il problema della lingua. Anche Darren Shan, l'autore, ha fatto un post a riguardo su Facebook proprio in questi giorni per via dei dubbi dei fan. In effetti, non sappiamo bene dove si trovi la Montagna dei Vampiri, se non che è in un luogo sperduto lontano dalla civiltà. E i vampiri provengono da tutto il mondo. Quindi devono per forza parlare una lingua comune se voglio comunicare tra loro. Ma quale? Dubito sia l'inglese, una lingua troppo recentemente adibita a lingua globale. Prima c'era il francese, ma io opto, forse troppo elitariamente, per il latino.
Non sappiamo quando i vampiri siano stati creati, ma storicamente parlando mi sembrava la scelta più ovvia.

Insomma, un libro particolare. Sicuramente non pieno di azione come gli altri libri, ma comunque accattivante e ben scritto, Vampire Mountain si conclude preannunciando guai. Devo assolutamente leggere il prossimo volume.






Compralo qui:






sabato 20 luglio 2019

[Recensione] Dimmi che vuoi me Kristen Ashley


Salve Lovers,

oggi vi parlo dell'ultimo libro di Kristen Ashley "Dimmi che vuoi me". Si tratta di un  contemporary romance con delle tinte  suspence. L'autrice ci porta in una piccola cittadina del Nebraska, facendoci conoscere lo sceriffo Hixon Drake e Greta, una parrucchiera che ama cantare.




TITOLO: Dimmi che vuoi me

AUTORE: Kristen Ashley

SERIE: autoconclusivo

GENERE: contemporary romance

EDITO: Newton Compton Editori

PAGINE: 495

EBOOK: 4.99

CARTACEO: /

DATA D'USCITA: 3/7/2019









L’incontro dello sceriffo Hixon Drake e di Greta Dare in una minuscola cittadina del Nebraska dà vita a un’immediata sintonia. Purtroppo per loro, il tempismo non potrebbe essere peggiore.
Hix sta facendo i conti con un divorzio che gli è letteralmente piovuto dal cielo e vuole occuparsi dei suoi figli. Senza nemmeno accorgersene, è diventato il tipo di uomo che tiene tutti a distanza ed è troppo impegnato a proteggere i suoi figli e il suo cuore per guardare oltre il suo naso. Greta, invece, è appena arrivata in Nebraska insieme a suo fratello, in fuga dal passato. È in cerca di un po’ di pace e ha intenzione di iniziare la sua nuova vita al riparo dai guai. Questo, prima di incontrare lo sceriffo… Quando l’attrazione tra i due diventa innegabile ed è chiaro che non riescono a stare lontani, un omicidio sconvolge la piccola comunità della città in cui vivono. Si tratta del primo delitto da decenni e Hix, questa volta, dovrà ricominciare a fidarsi di qualcuno se vuole sperare di trovare il colpevole. Ma convincere Greta, non sarà per niente facile.



Il primo incontro tra i due, da vita ad una passione e sintonia difficile da negare, ma ahimè le tempistiche non giocano a loro favore. Nessuno dei due è alla ricerca di  una storia d'amore, entrambi hanno alle spalle un divorzio e stanno cercando di rimettere a posto la propria vita.
Hixon si sta riprendendo dopo la rottura con la moglie. Un rapporto finito non per scelta sua. Lo sceriffo, ha amato con tutto sé stesso la moglie e dalla loro unione sono nati tre splendidi figli. Per lui non è semplice gestire questa sua nuova vita, ma cerca di affrontare un giorno alla volta, anche se stare dietro alla viziata e bisbetica ex moglie non è per nulla semplice. Per non parlare del fatto che sente il bisogno di sentirsi utile, a soli quarantadue anni si sente un vecchio, incastrato in una cittadina dove non accade mai nulla di significativo, dove non esiste criminalità. Ma le cose per lui cambiano nel momento in cui  conosce Greta. Per validi motivi, il nostro bell'omaccione è restìo alle relazioni e all'amore, ma davanti alla bella Greta tutti i suoi buoni propositi sembrano sgretolarsi. Anche perché, non solo viene ammaliato dalla sua bella voce ma anche dalla complicità che i due  instaurano da subito, per non parlare delle scintille che scoccano sotto le lenzuola.


"E Cristo, anche vedendola così nella penombra, lui desiderò di saper disegnare, così avrebbe potuto immortalare quell’immagine, incorniciarla e guardarla ogni volta che voleva."

Greta, come dicevo prima, fa la parrucchiera, si è trasferita da poco in città e ha alle spalle non solo un divorzo ma anche una situazione familiare abbastanza difficile. In questo momento della sua vita ha  bisogno di pace e tranquillità.

"Con la vita che avevo avuto, avevo sempre desiderato intensamente quello che stavo sentendo in quel preciso momento.

Calma. Pace. Semplicità."


Di certo non può immaginare che l'incontro con lo sceriffo stravolgerà ogni cosa. Non può immaginare che l'alchimia e la passione che proverà verso un uomo da cui dovrebbe tenersi alla larga, le farà ritrovare la voglia e la speranza di innamorarsi ancora.

"La mia testa era piena di Hixon Drake.

Avrei voluto che fosse piena di tutto quello che mi aveva fatto, di tutto quello che mi aveva fatto provare, che era stato maledettamente bello."


Le vicende prenderanno una piega ancora più complicata quando la tranquilla cittadina verrà sconvolta da un omicidio, per Hix non sarà semplice scoprire il colpevole e per farlo dovrà ricominciare a fidarsi di qualcuno. Ma di certo non sarà facile!
Mi sono approciata alla lettura di questo romanzo con alte aspettative, la sinossi mi aveva intrigata tantissimo e così mi sono buttata a capofitto, ma qualcosa non ha funzionato. Non solo perché ho trovato il libro troppo lungo e a tratti pesante, se fosse stato per me lo avrei sfoltito di diverse pagine, non che non ami i libri lunghi...anzi... Ma questo a tratti mi ha annoiata. Sarà che ho trovato una narrazione un po' lentina, sarà che la storia d'amore viene oscurata dalle varie situazioni, fatto sta che non è scoccata la scintilla tra me e questo romanzo. Ciò non toglie che ci sono state delle cose che mi sono piaciute, in primis la voglia di rinascita e di cambiamento dei protagonisti. Mi è piaciuta anche la vena suspence del romanzo, che mi ha incuriosita e che, a mio avviso, ha  dato una sferzata al romanzo. Ho trovato le scene erotiche piacevoli, l'autrice le descrive in modo diretto e non cade mai nel volgare. Devo inoltre riconoscere il fatto che la sua è un'abile penna, molto amata in casa nostra. Motivo per cui devo essere obiettiva e ammettere che, indipendentemente dal mio gusto personale, questo è un buon libro che va letto. Non mi rimane che augurarvi  una buona lettura.




Acquistalo qui:


* Prodotto fornito dalla CE *


[Blog Tour] Come un cielo senza nuvole Debora Ferraiuolo


Cari Lettori,

parte oggi il blog tour dedicato al nuovo romanzo di Debora Ferraiuolo, Come un cielo senza nuvole, venite a scoprire la trama!



Titolo: Come un cielo senza nuvole

Autore:  Debora Ferraiuolo

Genere: romance contemporaneo

Ebook: 1.99

Uscita: 25 luglio 2019



Cresciuta sotto l’ala protettiva dei nonni nelle floride campagne del Maine, Isabelle Bishop, per tutti semplicemente Belle, con una valigia al seguito e una fotocamera al collo si ritrova nel cuore pulsante di Boston, fuori la porta di casa Evans.

Trasferitasi per inseguire il sogno di conoscere il mondo attraverso l'obiettivo, Isabelle troverà nei coniugi Evans e nei loro figli la famiglia che ha perso a soli cinque anni, ma quando Jace Evans farà ritorno, dopo due anni di reclutamento nell'esercito degli Stati Uniti d'America, le cose non saranno più le stesse.

Schietto e arrogante, Jace farà di tutto per rendere la vita di Belle un vero inferno. Le farà credere di non essere la benvenuta in casa sua e le aprirà gli occhi su una famiglia all'apparenza perfetta.
Eppure, sarà proprio Belle a far vedere a lui il mondo con occhi diversi. Sarà lei a scalfire il suo temperamento freddo e distaccato ed entragli sotto pelle, facendogli conoscere quello che cercava da tempo: un cielo senza nuvole.


Il romanzo è in pre-order:


[Recensione] I Borrible - Alla Riscossa - Michael de Larrabeiti (I Borrible #2)


Salve a tutti! Oggi vi parlo del secondo volume di una trilogia per ragazzi, di cui ho scoperto l'esistenza guardando in giro per la biblioteca.
Trovate la recensione al primo volume qui: I Borrible - Attacco a Rumbledonia.



 Titolo: I Borrible #2 - Alla Riscossa

Autore: Michael de Larrabeiti

Genere: Fantasy/Avventura

Casa Editrice: Fanucci

N° di pagine: 334

Prezzo: €8,76

Link per l'acquisto: Amazon













Chalotte, la Borrible di Whitechapel, dopo i rischi corsi durante la Gran Caccia ai Rumbie, aveva giurato di non partire più per nessuna missione; ma quando, insieme agli altri superstiti, scopre che la mascotte Sam, il cavallo che il ha salvati quando ormai non avevano più scampo, è in pericolo, sa di non avere scelta: i Borrible aiutano sempre i loro amici. Il tentativo di salvare l'animale è quindi l'avvio del secondo capitolo della saga dei Borrible, che stavolta dovranno vedersela anche con i rimbasbirri, tra cui il terribile ispettore Sussworth e il sergente Hanks. Il primo è un uomo malvagio e con un'ossessione per l'igiene, il secondo un grassone maldestro, due vere e proprie caricature di poliziotti. Ma i Borrible troveranno anche un altro alleato: Ben, un vagabondo, la cui presenza si rivelerà provvidenziale in più di un'occasione...





Quando Sydney riceve un messaggio riguardante Sam, il cavallo che aveva aiutato gli Avventurieri nella loro missione a Rumbledonia, la Borrible decide di chiedere aiuto a Chalotte.
Sospettosa, la seconda Borrible decide comunque di aiutare l'amica e, assieme a Bombardone, Bingo, Volgare, il loro nuovo amico Tramonto e Pugno, le due Borrible partono alla ricerca di Sam.
Tra incontri poco piacevoli coi Rimbasbirri, e vagabondi adulti molto simili ai Borrible, i piccoli eroi si ritrovano, loro malgrado, in una nuova avventura che li porterà dritti nel covo dei Bastonatori.

A parte la copertina che è uno spoiler enorme (e non dico perché), ho trovato la lettura di questo libro molto piacevole. Devo dire che all'inizio non ero molto sicura, in quanto era tutto molto lento e poco avventuroso. Ma, da un certo punto in poi, la storia ingrana davvero e non ci si stacca dalle pagine!
Forse ho trovato più piacevole il primo volume, per via della "novità" che i personaggi rappresentavano per me, ma ci sono certi colpi di scena parecchio interessanti e inaspettati!

Per quanto riguarda i personaggi, dalla parte dei Borrible troviamo una new entry: Tramonto, un Borrible bangaldese che desidera andare all'avventura. Questo lo differenzia dagli altri, che invece ne hanno avuto abbastanza con Rumbledonia. È il tipico Borrible, questo è sicuro, ma a me è sembrato un po' distaccato dagli altri, che sono tutti amici (a parte Pugno, di cui non si fida nessuno, in realtà).
Per quanto riguarda invece Sussworth e Hanks, sono praticamente due caricature insopportabili e odiose di poliziotti. Un ragazzino, ma anche io sinceramente, li odierebbe a prima vista. L'uno molto preciso e meticoloso, l'altro disgustosamente grasso e sporco, cercano di catturare i Borrible che hanno avuto a che fare con la morte di Gocciolone e del figlio di questi. Sui Borrible pende la condanna al taglio delle orecchie e un ritorno alla vita "normale".
Ben è definito dai personaggi stessi un "Borrible adulto", un vagabondo sempre ubriaco eppure molto gentile e protettivo nei confronti dei ragazzini. Un po' ero stranita e sospettosa: in fondo, è un adulto. E gli adulti non fanno gran belle figure in questi libri. Ma a quanto pare è la controparte positiva ai due poliziotti. Un tipo simpatico.
Quello di cui sospettavo di più, però, è Pugno: è certamente un Borrible, ma meschino, che trama alle spalle di tutti, un vero specchio di Testadisasso, di cui desidera la morte.
Se vi dicessi al completo i miei personaggi preferiti in questo secondo volume, entrerei in spoiler piuttosto grossi, quindi mi limiterò a dire un solo nome: Chalotte. Sospettosa di Pugno e livelli estremi, lo odia per quello che ha fatto capitare a Randello e agli altri. È l'unica che sembra avere una prospettiva realistica di quello che sta succedendo, e l'unica che sembra avere ancora un po' di cervello.

La storia è raccontata in uno stile semplice, lineare, che si legge con facilità. È un libro per ragazzi, quindi non ci sono frasi troppo complesse o incomprensibili, come a volte succede nei libri "per adulti" (odio queste categorizzazioni). Il tutto è bilanciato dall'avventura, che invece è molto più intricata di quello che sembra!
Mi è piaciuto molto, ed è un libro che consiglio a tutti.




Compralo qui:




Iscriviti a Kindle Unlimited