lunedì 16 settembre 2019

[Recensione] Aspetta con me (Wait with Me #1) Amy Daws



Cari Lettori,

oggi vi parlo di un romanzo che ho letto durante la pausa estiva, si tratta del primo volume della serie Wait With Me, di Amy Daws, Aspetta con me. Cosa avranno in comune un meccanico e una scrittrice di romanzi rosa? Vi ricordo che l'autrice sarà presente il prossimo sabato a Roma per incontrare le fan.


TITOLO: Aspetta con me

AUTORE: Amy Daws

SERIE: Wait with me

GENERE: contemporary romance

EDITO: Hope Edizioni

PAGINE: 223

EBOOK: 3,99

CARTACEO: 15,90


DATA D'USCITA: 27 marzo 2019









La scrittrice di romanzi rosa Kate Smith, colta da improvviso blocco dello scrittore, farebbe
di tutto per tornare a scrivere mentre sta cominciando l’ultimo volume della serie erotica
best seller Bed ‘n Breakfast.

Persino entrare di nascosto nella sala d’attesa del Tire Depot, perché lì le parole fluiscono
come il caffè gratis, dolci e caldissime.
Riesce a passare inosservata fino a quando Miles Hudson, affascinante meccanico, nota
la strana rossa che entra ed esce dall’ingresso dei dipendenti.
Ma la ragazza è troppo intrigante perché lui faccia la spia.
Collaudare l’idea della rossa per un nuovo libro sembra un’alternativa decisamente
migliore.




Kate è una scrittrice talentuosa di romanzi erotici, ma arrivata alla fine di una serie di successo, ha un blocco, quello classico degli scrittori. Stranamente, trova ispirazione nella sala d'attesa del Tire Depot, un' autofficina dove servono bevande e dolci gratis per i clienti. Diventa un' assidua frequentatrice del posto finché Miles non la nota. Del resto è difficile non notare una rossa sexy.Tra di loro inizia una bella amicizia, anche intima, ma lei gli nasconde alcuni aspetti della sua vita privata e si lascia chiamare con lo pseudonimo che tutti conoscono, non rivelando la sua identità.  Il meccanico Miles Hudson si è accorto della bella ragazza rossa che da settimane approfitta della loro sala d’attesa. La curiosità lo spinge a scoprire il vero motivo che porta quella sconosciuta nella loro officina ogni singolo giorno e, grazie ad uno svenimento improvviso Miles ha la possibilità di farlo, seduto al tavolo di un locale, per capire chi sia questa donna misteriosa e sexy che dice di chiamarsi Mercedes.

“Credi di conoscere qualcuno. Pensi che forse ti sei sempre sbagliato, e che in realtà là fuori ci siano brave persone che con te sono oneste e sincere. Autentiche. Ma poi scopri che ti sbagliavi, hai toppato in pieno.”

Sicuramente avrete notato il cambio di nome. Mercedes è lo pseudonimo di Kate nel mondo dell’editoria. È la donna che vuole essere, disinibita e divertente. Mercedes è il nome che confessa al meccanico, spacciandolo per proprio.
Inutile dirvi che tra i due si crea un legame che, pian piano, viene approfondito. Ormai hanno una routine tutta loro: quando Kate è al Tire Depot per scrivere, Miles si ritrova a farle spesso compagnia, parlando con lei, scherzandoci e approfondendo la questione del perfetto fidanzato libroso. Perché Kate è così che descrive Miles. Un uomo bello e forte, diretto e divertente, possessivo e passionale. Chi non ne vorrebbe uno?

Apparentemente innocenti, le verità nascoste feriscono peggio di un coltello affilato quando vengono portate alla luce. Hanno la capacità di far crollare le sicurezze di una persona, di farle perdere la fiducia costruita.
La vera domanda è: queste bugie bianche che Kate ha detto a Miles distruggeranno tutto per sempre?
Aspetta con me è un libro che mi sento di consigliare perché capace di far sorridere e sognare, perché anch’io spero di trovare presto quel tipo d’amore basato sull’amicizia, condito con tanto desiderio, passione e un pizzico di follia.
“Ecco perché adesso ho solo rapporti occasionali. Non posso dedicarmi completamente di nuovo a qualcuno. Non ancora. E qualcosa mi dice che Mercedes è qualcosa di troppo bello per un rapporto occasionale.”

Ma questo non è solamente un romance divertente. Il passato di Miles è una parte fondamentale dell’uomo che è diventato ora e fa capire che a volte, dietro a comportamenti strani, spesso si nascondono ferite che non sono ancora guarite. Le scottature fanno paura, avere il cuore spezzato anche. Il terrore di poterci ricascare è tanto e Miles dovrà fare i conti con chi era e chi è adesso, ma soprattutto capire che Kate non ha nulla in comune con il suo passato. E darle così la possibilità di guarire finalmente le sue ferite.


Di solito i romance sono frutto della fantasia delle loro autrici, ma questa volta la storia è diversa, perchè la Daws specifica che questo romanzo è tratto da una storia vera, una storia che si svolge lentamente e che cattura il lettore dalla prima all'ultima pagina. Non capisco perchè ho aspettato tanto per leggerlo. Un romanzo che mi ha affascianta e mi ha fatta sognare ad occhi aperti. Lo stile della Daws è fresco e scorrevole. Ho apprezzato il fatto che l'autrice abbia deciso di mettersi a nudo.
Ogni personaggio di cui scrivono,in ogni loro storia le autrici ci mettono un pezzo della loro anima, ma quando raccontano qualcosa di personale nei libri, seppur romanzato, è molto più di una piccola parte. Amy Daws l’ha fatto con questo libro.
Si è esposta e messa a nudo, facendomi ridere e riflettere, raccontando di come spesso un autore trovi l’ispirazione nei luoghi più strani e ciò possa poi portare a conseguenze inaspettate. Vi consiglio vivamente la lettura di questo romanzo e non vedo l'ora di leggere i restanti romanzi della serie!



Acquistalo qui:


[Cover Reveal] Blind Kiss Irene Pistolato



Cari Lettori,

dopo love Dribble, Irene Pistolato sta tornando con un nuovo romanzo che io personalmente non vedo l'ora di leggere, venite a scoprire la trama !



TITOLO: Blind Kiss
 
AUTORE: Irene Pistolato

SERIE: autoconclusivo

GENERE: New Adult, sport romance

EDITO: Darcy Edizioni

PAGINE: 306

EBOOK: prezzo lancio 0,99 poi 2,99

CARTACEO: prossimamente

DATA D'USCITA: 26/09/2019









Per Giacomo Martini il nuoto è tutta la sua vita.

Arrivato in Florida grazie a una borsa di studio per meriti sportivi, deve faticare più di altri per conciliare studio e sport. Le sue giornate seguono delle rigide regole, non esce spesso e non ha tempo per le feste. Quando, però, si trova a una di queste, cade subito vittima di uno stupido scherzo. Viene rinchiuso in uno stanzino, bendato e con i polsi legati. C’è una sola regola da rispettare: baciare la prima ragazza che lo trova.
Isabelle Ross ha una cotta per Giacomo dalla prima volta che l’ha visto al campus, ma non ha mai avuto il coraggio di avvicinarsi per paura di un suo rifiuto. Appena scopre che è proprio lui la vittima designata della serata, prende il coraggio a quattro mani ed entra nella stanza con l’intenzione di liberarlo. Quando Giacomo le chiede quel bacio, tentenna per un istante prima di cedere. Non può sprecare l’unica occasione che avrà per baciare il ragazzo che adora.
La sua voce, il profumo, quei baci fanno perdere la testa al nuotatore italiano che vuole scoprire chi ha di fronte. Isabelle, presa dal panico, fugge prima che possa liberarsi per paura di leggere delusione nei suoi occhi.
Può un bacio dato a una sconosciuta sconvolgere a tal punto da non pensare ad altro?




Preordinalo qui:


sabato 14 settembre 2019

[Cover Reveal] Bye Bye, Girl (Manhattan GIRLS) Raffaella V. Poggi



Cari Lettori,

oggi vi sveliamo la cover del nuovo romanzo di Raffaella V. Poggi, Bye Bye, Girl.....


TITOLO: Bye Bye, Girl
SOTTOTITOLO: 10 cose che so di te
AUTORE: Raffaella V. Poggi
SERIE: Manhattan GIRLS
NUMERO VOLUME: Autoconclusivo
EDITORE: Self – Independently published VELONEROProject
DATA di PUBBLICAZIONE: 15 settembre 2019
GENERE: New Adult – Erotic romance – Suspense
AMBIENTAZIONE: contemporanea (settembre/novembre 2017) - USA, New Rochelle (Stato di New York)/ Las Vegas.
NARRAZIONE: POV alternato. Prima persona presente. Prologo e Epilogo: terza persona al passato. Contiene 3 extra.
PAGINE: versione cartacea 381
PROTAGONISTI: Rachel Wheeler, studentessa, “babysister”. Nick Malloy chef giramondo.
ALTRI PERSONAGGI: “I Malloy” fratelli e sorelle, fratellastri e sorellastre di età assortita dai 5 ai 21 anni.








Le ho spiegato a modo mio che cos’è un bacio:
è la porta degli inferi,
è la porta del sesso…
è la porta del cuore.


«Rapina finisce in tragedia: ladri uccidono i proprietari del Seven Sips per rubare l’incasso.»
Quello che sembra uno dei tanti titoli di cronaca è per New Rochelle, cittadina tranquilla a mezzora da New York, una notizia sconvolgente: sono morti Will e Anija Malloy, due imprenditori rispettati e amati, ma soprattutto i genitori di ben otto figli.
Tocca a Rachel, la sorella maggiore, occuparsi dei più piccoli, rinunciando allo studio, alla carriera, a ogni cosa… ma come fare a tenere unita la famiglia, non perdere il ristorante e la custodia dei fratelli quando a mettersi di mezzo c’è il procuratore generale in persona?
Rachel non può permettersi di mollare: è disposta a tutto, proprio a tutto, pur di tenere con sé i bambini, tuttavia i guai per lei sono appena cominciati perché… Nick è tornato.



[Review Tour] Giada Un' amore colpevole (Pietre Preziose #1) Anna Chillon



Cari Lettori,

durante le vacanze le letture per il blog sono continuate, e oggi torna la vostra e nostra Grazia ha letto per voi il primo volume della trilogia pietre preziose di Anna Chillon, oggi vi parla di Giada un amore colpevole, lo avete letto??



TITOLO: Giada Un amore colpevole

AUTORE: Anna Chillon

SERIE: Pietre Preziose

GENERE: rosa

EDITO: self pubblishing

PAGINE: 349

EBOOK: 2.99

CARTACEO: 12.90

DATA D'USCITA: 2018










Non ero pronta per lui, ma questo non gli importò.
Entrò come un tornado nella mia vita,
la stravolse spezzandomi il fiato
e mi rese donna,
a dispetto di tutto e tutti.
* * *
Il giorno del mio diciottesimo compleanno pensai che la vita stesse per sorridermi, lungi dall’immaginare cosa in realtà stesse per serbarmi. Qualcosa più grande di me mi avrebbe presto travolta, scossa alle fondamenta, gettando il mio corpo e il mio cuore in pasto a una persona con l’animo di un lupo selvatico. Per tutti sarebbe stato uno scandalo e una vergogna: nessuno avrebbe compreso, perché nessuno conosceva le molteplici verità che quel lupo era stato così bravo a celare.
Forse un cuore, seppur logoro, l’aveva anche lui.
E forse, se avessi lottato e ignorato le apparenze, prima o poi lo avrei scoperto.

Romanzo autoconclusivo.




Giada ha appena compiuto 18 anni. È una ragazza sveglia, va bene a scuola e ha una famiglia amorevole. Vuole afferrare la sua vita a morsi, iniziando ad esplorare il mondo maschile in maniera più dettagliata. L’occasione sembrerebbe presentarsi con Simon, ragazzo di ottima famiglia che tuttavia si trova costretto a fare lavori socialmente utili a causa della sua piccola illecita attività. Giada, corteggia Simon e quando i genitori decidono di aprire un agriturismo in Toscana e per questo sono costretti a star fuori tutti i weekend, coglie l’occasione al volo per farlo venire a casa sua. Peccato che Aron, il papà di Giada, ha chiesto al suo più caro amico e vicino di casa Vincent di tenere sottocchio la sua piccolina affinché non le succeda nulla. Proprio sul più bello, Vincent piomba in casa e caccia in malo modo Simon, rimproverando fin troppo anche Giada.
La ragazza capisce che dovrà trovare un modo per sfuggire al suo carceriere, ma Vincent si rivela un osso duro e più passano i weekend e più Giada nota qualcosa di strano, di oscuro negli atteggiamenti estremamente protettivi di Vincent. Inizia a sentire verso quell'uomo, che potrebbe essere suo padre, delle sensazioni che non sa spiegare ma che la spingono come una calamita verso di lui, provocandolo e stuzzicandolo fino a che Vincent non riesce più a nascondere la sua natura facendo sua Giada, rubandole tutta l’ingenuità che fino a quel momento aveva conservato. Sulle prime Giada ha paura, ma l’attrazione che pervada tutto il suo corpo e quelle nuove e mature sensazioni che prova tra le braccia di quell'uomo così distante dal suo mondo le dicono che quello che sta accadendo è giusto e anche maledettamente bello.Inizia così la loro relazione fatta di dispetti e dominazione, vissuta solo nei weekend, quando Giada è libera di essere la donna che è diventata. Un cambiamento questo che la allontana da Simon e dagli altri amici, che la distrae dai suoi impegni scolastici, ma che per la prima volta la fa sentire viva. Passano i weekend e sebbene Vincent l’avverte che per quanto bella può essere questa relazione è destinata a finire, se non altro per il rapporto che lo lega ad Aron e alla famiglia tutta, Giada però non gli crede e porta avanti questa storia questa storia fatta di gelosia e di passione estrema fino alla notte in cui i suoi genitori tornano prima dalla Toscana per farle una sorpresa.
Vincent si allontana, Giada crolla in uno stato di malessere che cerca di controllare, ma quello che ancora non sa è che Vincent le ha nascosto qualcosa del suo passato, qualcosa che ha lo stesso valore di una pietra preziosa.

Il primo romanzo della trilogia “Pietre preziose” di Anna Chillon ruota intorno alla passione che travolge una ragazzina che si è appena affacciata alla vita e che non sa come gestire e un uomo che per lei è sempre stato parte della sua vita. È un turbine si seducenti sensazioni quello che vive il lettore, che non sa cosa aspettarsi da questi due protagonisti. Se da un lato il linguaggio utilizzato è abbastanza pulito, al punto da poter esser letto da chiunque, dall’altro le scene forti e le tematiche talvolta violente che riguardano la relazione sessuale tra Giada e Vincent possono non piacere alla maggioranza dei lettori, e io ne faccio parte poiché credo che tutte le diciottenni di questo mondo meritino un amore alla loro altezza e al loro pari… ma questa è solo la mia opinione.
Ciò che ho apprezzato è stata l’introduzione sul finale del libro di un personaggio che è stato sullo sfondo per tutto il romanzo, ma che poi si rivela essere non solo la chiave di volta per il finale, ma anche il protagonista del secondo volume della trilogia.
Non mi resta che continuare la lettura!




Acquistalo qui:





venerdì 13 settembre 2019

[Review Party] Still (Grip #3) Kennedy Ryan


Cari Lettori,

ho sofferto molto durante la lettura del terzo e ultimo volume della serie Grip di Kennedy Ryan, e scrivere questa recensione non è stato per niente facile..... ma credetemi vale veramente la pena.



TITOLO: Still

AUTORE: Kennedy Ryan

SERIE: Grip

GENERE: music romance, contemporary romance

EDITO: Hope Edizioni

PAGINE: 379

EBOOK: 3,49

CARTACEO: prossimamente (anteprima al Rare)


DATA D'USCITA: 5/09/2019









Sarò lì.
Nella buona e nella cattiva sorte.
Fino alla morte.
Puoi contare su di me.
Le promesse che la gente fa.
I giuramenti che facciamo.
Ipotesi del cuore.

L’emozione ci dice ciò che proviamo, ma la vita… la vita ha la capacità di immergerci in acqua bollente, far bruciare le nostre illusioni, mettere alla prova la nostra fede e le nostre convinzioni.
Il fluttuare dell’amore è una farfalla, ma l’amore collaudato è un’ancora.

Per Grip e Bristol, l’amore è cominciato in cima a una ruota panoramica sotto le stelle.

Ma quando quell’amore verrà messo alla prova, voleranno o cadranno?



La storia di Marlon (Grip) e Bristol procede a gonfie vele, sono più innamorati che mai, nonostante i pregiudizi nei confronti della loro relazione, sanno di poter contare l'un l'altra. Una storia che ti entra sottopelle e non se ne vuole andare. Lo stile della Kennedy è unico, è capace di rendere reali i suoi personaggi, non solo di trasportare il lettore nella storia. Abbiamo visto Grip e Bristol crescere e con essi anche i loro sentimenti, li abbiamo visti lottare per il loro amore. In questo ultimo capitolo della serie troviamo ancora i nostri ragazzi, in questo capitolo il loro amore verrà messo alla prova nel modo peggiore possibile, ma ben presto capiranno che solo restando uniti riusciranno a superare il tutto. La carriera di Grip procede a gonfie vele, e i riconoscimenti non tardano ad arrivare e sente che è giunto il momento di fare il grande passo. Ma prima c'è questo semestre alla NYU...

“Razionalmente, so che passare un semestre a New York mentre Bristol rimane a LA non distruggerà il nostro rapporto. Siamo sopravvissuti a otto anni di giochi– acchiapparella, nascondino, attacca la coda all’asino– ed entrambi abbiamo fatto la parte del babbeo, di volta in volta. Di qualunque gioco si tratti, ci abbiamo già giocato.”

Il loro amore è vero, e non saranno dei stupidi pregiudizi a mettere un freno al loro amore, ci sono persone che non vogliono vederli felici, e tra esse c'è anche Jade la cugina di Grip non è contenta della loro storia, vorrebbe che al fianco dell'amato cugino ci fosse una donna di colore, che è più adatta per capire meglio le loro problematiche. Bristol è ignorante in questo senso, non capisce bene cosa possa aver passato Grip e la sua famiglia a causa dei pregiudizi e del razzismo, ma capisce bene l'uomo che ama, lo capisce molto meglio di chiunque altro.

“Oggi mi chiedi se ti amo, se prendo te per averti e tenerti stretta, E il mio cuore risponde sì. Sempre. Eternamente. Persino dopo. Ancora.”

Still significa ancora, e ancora una volta la Ryan si e' rivelata una scrittrice capace di arrivare al cuore dei suoi lettori, la storia scorre tranquillamente, e ci si ritrova catapultati nella storia di Grip e Bristol, a gioire e a piangere con loro. Questo è uno di quei libri in cui non esiste il personaggio debole, sia il personaggio maschile che quello femminile sono personaggi forti, Bristol è una donna forte e determinata, ha sofferto per la mancanza di amore da parte della sua famiglia, ma Grip sa che dentro è fragile, che basta poco per far sedimentare in lei mille dubbi. Lui la conosce e la capisce meglio di chiunque altro.

Non solo oggi davanti alla folla, ma quando noi saremo soli, negli anni, nel dolore, il mio cuore risponderà ripetutamente: ancora. Chiedimi tra un milione di secondi, chiedimi tra un miliardo di anni: mi ami? E io ti dirò: ancora. Chiedimelo quando fatichiamo, quando ci riposiamo. Quando litighiamo. Con il sapore della rabbia che mi brucia le labbra, io ti dirò: ancora. Chiedimelo quando la tua pancia sarà una luna piena, il tuo corpo teso, per il figlio del nostro amore. E la tua pelle, una volta perfetta, sarà argentata, tracciata, segnata. Io ti venererò. I miei occhi non si distoglieranno mai. Il mio cuore non errerà mai, felicemente legato al tuo, per il resto dei miei giorni. Sono saldato a te. Il nostro amore è un grande fiume, il Rio delle Amazzoni, il Nilo, l’Eufrate. E il mio cuore è un vortice violento che mi ribolle in petto, che nuota controcorrente, sfidando ogni probabilità, accettando ogni prova per raggiungerti. Per correre da te, per abbracciarti, Per tenerti a me. Mi chiedi se ti amo? Dio, sì. Amore mio, sei l’unica stella nell’universo, vuoto prima che arrivassi tu. E quando gli anni passeranno, e avremo guardato un migliaio di tramonti, e saremo curvi, i nostri corpi piegati dall’età, chiedimelo di nuovo.”

Siamo giunti alla fine della storia d'amore di Bristol e Grip, abbiamo percorso assieme a loro questo viaggio non solo nei loro sentimenti. Una storia d'amore che ogni donna sogna di vivere, altro che principi e principesse, Grip è tutto ciò che un Uomo dovrebbe essere, paziente, calmo e sopratutto innamorato. Un uomo che nostante sia a pezzi non cede e trova dentro di se la forza per reagire e sopratutto far reagire la donna che ama. Ho pianto, lo ammetto, e vedere Grip a pezzi e piangere mi ha sconvolto, ero abituata a vederlo come un personaggio forte e determinato, ma pur sempre un uomo.

Al crepuscolo, all’ombra della vita che avremo condiviso, chiedimi se ti amo. E il mio cuore risponderà prima che le mie labbra si aprano. Amore mio, vita mia, Il mio cuore non lascerà mai le tue mani. Sempre, eternamente, persino dopo. Ancora.”

Io vi invito a leggere questa storia, a conoscere questi personaggi che entreranno nel vostro cuore, e li rimarranno sempre, perchè quando un autrice è brava, bisogna dirlo, non posso scendere nei dettagli, ma ci sara' una scena che vi strapperà il cuore e vi farà vedere questi due protagonisti sotto una luce diversa. Io non so come sopravvivere, come si supera' questa storia, semplice è impossibile farlo. Sto pensando di comprare i cartacei al più presto perchè a distanza di giorni non riesco a superare le emozioni che ho provato durante la lettura di questa meravigliosa serie! Non vedo l'ora di incontrare l'autrice e farle i complimenti per questa serie meravigliosa che mi ha rapito il cuore e non riesco a lasciare andare questi due personaggi che mi hanno fatta sognare ed emozionare come pochi ci riescono. Un romanzo che non smetterò di elogiare e suggerire a chiunque lo chieda, 


Acquistalo qui:

giovedì 12 settembre 2019

[Recensione] Un' ossessione speciale (The Men of Crestview #1) A.M. Hargrove



Cari lettori,

se mi seguite su instagram (@Blog.booklover) sapete che quest'estate per me è iniziata la mia corsa al Rare Roma 2019  (per chi non sapesse cos'è cliccate qui). Sto tutt'ora cercando di leggere il maggior numero di autrici che saranno presenti il 28 settembre a Roma. Oggi vi parlo di A. M. Hargrove un' ossessione speciale, primo volume autoconclusivo della Men of Creastview.




TITOLO: Un'ossessione speciale

AUTORE: A. M. Hargrove

SERIE: The Men of Creastview

GENERE: contemporary romance

EDITO: Quixote Edizioni

PAGINE: 426

EBOOK: 4,98

CARTACEO: 16,64


DATA D'USCITA:  aprile 2019










Regola numero uno: non permettere mai a nessuno di avvicinarsi troppo...
Non dovevo mai infrangere quella regola.
Anche quando il magnifico Weston Wyndham si è svegliato nel mio appartamento.
Anche quando è entrato nella mia cucina senza maglietta, esponendo quei suoi addominali assurdamente sexy.
Non c’era alcuna possibilità.
Soprattutto dopo che lo stronzo arrogante ha iniziato a darmi ordini.
A casa mia.
Se pensava di poterlo fare solo perché era un ragazzo ricco, allora avrebbe fatto meglio a ripensarci.
Ero troppo intelligente per cascarci.
Avevo imparato nel modo più duro cosa volessero da me quegli orribili ragazzi ricchi.
Weston Wyndham era off limits.
Fine della storia.
Solo che lui la pensava diversamente.
Perché, per qualche ragione, continuava a tornare e a infastidirmi.
Ma io avevo un segreto troppo grande da custodire.
Se non fossi stata attenta, lasciarlo entrare nella mia vita poteva trasformarsi in un disastro.





Weston e Special sono quanto di più diverso ci possa essere, o almeno in apparenza è così.
Lui è il rampollo di una ricchissima famiglia snob, mentre Special è figlia di una ragazza madre che tutto è stata per lei tranne che una madre, ed è stata cresciuta in campagna dalla nonna.
Weston odia la sua vita, certo gli piacciono gli agi, i privilegi e i soldi di un Wyndham, ma detesta il suo lavoro nella società di famiglia, e il rapporto conflittuale che ha con il suo dispotico e prepotente padre. Anche il resto della sua famiglia non è da meno, a sua madre interessano solo il suo ruolo e il prestigio che le viene retribuito in società, e la sorella non è da meno. Così Weston è costretto a ingoiare parecchi rospi, ma tutto questo inizia a cambiare quando il fato lo fa entrare nel bar di Special.
Lei è la proprietaria di una bar che si barcamena fra il locale e la responsabilità della crescita di un bambino, lasciatole in custodia dalla sua migliore amica scomparsa.
Weston Wyndham invece è un ragazzo ricco, tatuato affascinante ed estremamente sexy.
Un bicchiere di troppo nel locale di Special li farà incontrare, ovvero lo farà svegliare in casa sua dopo una nottata alcolica.
Fin da subito tra i due volano scintille, lui si crede di essere chissà' chi e le chiede anzi le ordina di tutto, dal lavargli la maglia a lasciarlo dormire ancora.
Lei è una donna forte è speciale, non solo di nome. Ha un carattere forte e determinato e non si lascia comandare da tutti.

Insieme fanno faville, grazie a lei Weston decide di porre fine al rapporto con il padre, che lo accusa ingiustamente di aver fatto scappare via molti dei loro dipendenti.

Lo stile di questa autrice mi piace molto, mi ha coinvolta moltissimo durante la storia, tant'è che non riuscivo a liberarmi del kindle. Non so perchè io abbia aspettato tutto questo tempo prima di iniziarlo, ma ringrazio il fatto che l'autrice sia al rare e che io voglia leggere qualcosa di tutte le autrici presenti (so che sarà difficile), ho trovato la storia bella e divertente, questi due protagonisti mi hanno incuriosito con le loro storie e i loro caratteri da rapirmi e divorare pagine su pagine. Non so veramente cosa aspettarmi dai prossimi romanzi della serie, perchè sono convinta che ogni personaggio sia speciale. Subito dopo averlo terminato ho voluto iniziare Vivianne, perchè il discorso di Prescott in un determinato punto del romanzo mi ha incuriosito molto sul suo personaggio, io vi consiglio la lettura di questo romanzo, adatta sia come lettura da sotto l'ombrellone (si consiglia una bella bibita ghiacciata per stemperare i bollenti spiriti) che per rilassarsi durante un pigro pomeriggio. La Quixote non sbaglia mai anche questa volta ha fatto conoscere al pubblico italiano un nuovo aspetto di quest'autrice che vale veramente la pena di leggere, Complimenti anche alla Hangrove per questa storia speciale in grado di conquistare il lettore pagina dopo pagina. Correte a leggere la storia di Weston e Special!





Acquistalo qui:

Iscriviti a Kindle Unlimited