giovedì 7 novembre 2019

[Recensione] Punizione Divina Paola Chiozza


Cari lettori,

quest'estate ho letto per voi il nuovo romanzo di Paola Chiozza, Punizione Divina, solo che tra impegni del blog e quelli personali non ho mai avuto la possibilità di postare prima questa recensione. 


TITOLO: Punizione Divina

AUTORE: Paola Chiozza

SERIE: romanzo autoconclusivo

GENERE: rosa

EDITO: Salani

PAGINE: 422

EBOOK: 3,99

CARTACEO: 16,90

DATA D'USCITA: 21 marzo 2019










Una fashion victim e un cowboy: una storia d’amore che è un’apocalisse


Giuditta Moretti, fashion victim milanese e brillante studentessa universitaria, è al settimo cielo. Per concludere il suo percorso di studi manca solo il tirocinio a New York, in una grande banca d’affari. L’attendono un lavoro interessante e la città più bella del mondo: comprare quello splendido paio di scarpe Jimmy Choo che la chiamano dalla vetrina è il degno modo di festeggiare.
Ma qualcosa va storto, e per un errore di smistamento la sua destinazione non è più Manhattan, ma un inutile ranch sull’orlo del fallimento nel Montana: cavalli (non lo stilista, purtroppo), tori, mucche e puzza di sterco. E Scott Sullivan, figlio del proprietario del ranch: un arrogante cowboy tutto muscoli e presunzione, che per di più si veste in modo orrendo.
Giuditta, seppur disperata, sa che si tratta solo di tenere duro qualche settimana, cercando di migliorare la disastrosa situazione economica del ranch. Poi potrà tornare a Milano, alla sua laurea, ai suoi adorati negozi, alla sua vita di sempre e tutto questo sarà solo un brutto ricordo.
Semplice, no?
No.
Tra figuracce, momenti di disperazione e cortocircuiti ormonali Giuditta sta per scoprire il vero volto del sacrificio e dello spirito d’iniziativa.
E forse anche quello dell’amore.
Una storia geniale ed esagerata di amore, moda e finanza.



 
Giuditta Moretti studentessa migliore all’università Bocconi di Milano, ha due passioni nella sua vita, la moda e l’economia. In fondo lei aiuta l’economia non solo studiando la ma anche spendendo soldi in abbigliamento e accessori di lusso. A breve partirà per New York per quattro mesi di tirocinio in una grande banca e poi potrei laurearsi con il massimo dei voti. L’unico problema che ha causa di un errore finisce a fare il tirocinio in un ranch sull’orlo del fallimento in Montana, per laurearsi dovrà risollevare le finanze del Ranch e impedirne la chiusura.
Non aveva fatto i conti con Scott Sullivan e famiglia.
Le idee sono più o meno buone, ma alla nostra protagonista manca il filtro cervello bocca, calcolate che nel suo cervello ci vivono anche Donatella Versace e Anna Wintour, quindi capirete che Giuditta non è proprio normale.
Convinta di aver inquadrato Scott accetta la scommessa con Emily che consiste nel far innamorare Scott di lei e poi spezzargli il cuore come lui ha fatto e continua a fare con le ragazze di Whitefish. Solo che alla fine anche lei si innamora di Scott e quando tutto sembra andare per il verso giusto ecco che ne combina una delle sue e rovina tutto. Cosa accadrà?
Fin dalla sua pubblicazione in self ero curiosa di leggere Punizione Divina, poi un pomeriggio presa dalla noia mortale della lettura in corso, ho dato uno sguardo alla mia libreria e mi sono imbattuta in questo libro che sembrava chiamarmi con forza. Così l’ho iniziato, fin da subito ti prende e ti cattura con le sue protagoniste Sonia e Giuditta. Durante la lettura non c’è un momento in cui ci si annoia un momento di quelli lenti che non scorrono. No la penna di Paola è incredibile e ti trascina per la natura incontaminata del Ranch e una borsetta firmata, senza che il lettore se ne renda conto. Avevo già avuto modo di conoscere lo stile dell’autrice con un altro suo romanzo, royal flush. Ma se quello mi era piaciuto punizione Divina lo ha superato abbondantemente, sarà che ero alla ricerca di un libro meraviglioso e leggero che ti prede fin dalla prima pagina. L’unico problema e che mi sono portata il libro anche nel museo in cui ogni tanto sono di turno, e ho ricevuto diverse occhiate perché all’improvviso scoppiavo a ridere, apparentemente senza un motivo. Ma di motivi nel libro c’è ne sono a milioni. Amo le protagoniste che sono un completo disastro e che ne combinano una dietro l’altra. Si certo in alcuni punti ha un po’ esagerato nel parlare offendendo senza aver dato all’altro la possibilità di spiegarsi o di scagionarsi dalle sue accuse. E così tra un rodeo e un idea bizzarra per sollevare le finanze del Ranch, Giuditta e Scott scoprono di non avere nulla in comune ma come dice il detto gli opposti si attraggono. Ma non solo loro troveranno l’amore, ma Giuditta vestirà anche i panni di Cupido e farà scoppiare l’amore tra le persone che la circondano. Ma nonostante le sue buone azioni combina un sacco di disastri. Quali?!? Non ve ne svelo neanche uno, perché dovrete comprare il libro è avventurarvi tra le sue pagine. Punizione Divina è il romanzo ideale per chi si vuole riprendere da una lettura deludente, o che cerca un libro da godersi sotto l’ombrellone. Insomma non fatevelo scappare per nessun motivo. Risate garantite e tanto tanto divertimento ma anche messaggi importanti che si nascondono tra queste pagine. Grazie Paola! Aspetto con ansia di sapere se questi due torneranno o meno! Mi sono divertita moltissimo durante la lettura del libro. Me lo sono proprio goduto pagina dopo pagina.




Acquistalo qui:
 

  

Nessun commento:

Posta un commento

Iscriviti a Kindle Unlimited