giovedì 4 aprile 2019

[Recensione] Magnolia (Hearts on Fire #1) Alice Dc


Cari Lettori,

erano mesi che Alice mi aveva fornito una copia del suo romanzo Magnolia per una recensione, ma tra imprevisti vari non sono mai riuscita ad iniziarlo, e ora che l'ho finito vorrei non averlo fatto perchè ora pretendo il seguito.....



TITOLO: Magnolia

AUTORE: Alice Dc

SERIE: Hearts on fire 


EDITO: self Publishing

GENERE: romantic suspance


PAGINE: 506

FINALE APERTO: si 

EBOOK: 3.99

CARTACEO: 14.99










Se tutto ciò da cui fuggi, fosse invece la via da percorrere per tornare ad essere felice? 

Elise Sodderland, la ragazza dai capelli corvini e l’animo tormentato, vive una menzogna. Prigioniera del suo passato, custodisce un segreto del quale non può liberarsi, i cui ricordi hanno infettato la sua anima e marchiato la sua pelle. Quando all'improvviso si scontrerà con tutto ciò da cui sta tentando di nascondersi, scoprirà di non voler più vivere nell'ombra, ma di non essere pronta a fidarsi ancora.

Colin Knight, noto imprenditore inglese, all'apparenza possiede tutto ciò che ogni uomo possa desiderare, ma la sua anima vive in un'armatura. Ha detto addio all'amore il giorno in cui ha perso una parte di se stesso e da allora cerca di tenere insieme i pezzi, di essere un padre per sua figlia, ma il suo cuore è sopito in un sonno fatto di dolore e rimpianti, al di là di un muro che sembra invalicabile.

Che succede quando due universi all'apparenza così lontani, eppure così affini, entrano in collisione? Solo l'amore, quello improvviso e travolgente, potrà riaccendere due cuori schiacciati sotto le ceneri di una vita che sembra volerli spezzare.

Le sue dita scivolarono sul mio punto vita e un brivido risalì alla nuca, fino al centro dei miei sensi. Voleva sorreggermi, non imprigionarmi. Fra le sue braccia sono al sicuro.




Elise vive nel terrore più assoluto che prima o poi il suo passato si ripresenti per presentarle il conto. E' scappata dalla Scozia da un paio d'anni, dopo aver perso la madre a diciassette anni ha iniziato a frequentare le persone sbagliate, e quando un anno dopo anche il padre la lascia, e' completamente sola e in balia del mostro che le sta rovinando la vita e continuerà a farlo, almeno fino a quando non riesce a scappare e lasciarsi indietro tutto, compreso il suo vero nome. Ora vive una vita che non può definirsi tale, evita il contatto con il sesso opposto e cerca di passare più inosservata possibile, lavora in una boutique e divide l'appartamento con la sua coinquilina e migliore amica Thea. Almeno fino a quando una sera per sfuggire ai propri demoni non si imbatte in Colin Knight. 

Negli ultimi dodici anni ha rinunciato alla sua felicità per inseguire il sogno della famiglia e tenere in vita l'azienda del padre. Si sente in colpa per la morte del fratello gemello a causa di una malformazione cardiaca, per questo si e' fatto carico dell'azienda e l'ha portata ai livelli che è ora. Per quanto riguarda la sua vita privata si e' sempre circondato da donne bellissime, ma che per lui non rappresentavano altro che una valvola di sfogo. Fino a Sandra, la sua ex moglie, dopo un flirt durato qualche mese, lei gli comunica di essere incinta e lui decide di assumersi le proprie responsabilità e di provare ad essere un marito e un padre perfetto, ma complice la malattia della piccola Claire, il loro matrimonio finisce. 

Il loro incontro avviene di sera e lui l'aiuta senza chiederle nulla in cambio se non la possibilità di conoscerla. Ma nonostante lui sia ricco e lei una semplice commessa c'è qualcosa che li unisce e che non le permette di scordarsi di quegli occhi color mare.

Visto che adesso mi ero sdebitata, sperai con tutto il cuore che mi sarei lasciata la questione Colin Knight alle spalle una volta per tutte. In fin dei conti ci avevo parlato per dieci minuti scarsi, cosa potevo aver mai visto di tanto speciale in lui? Una volta a casa, sotto le coperte e vicina ad addormentarmi, feci al mio cuore la stessa domanda.Ed appena prima di chiudere gli occhi, una vocina diabolica mi sussurrò: tutto."


Così i due iniziano a conoscersi e a passare del tempo insieme, ma ci sono un abisso di segreti e cose non dette tra di loro, ma il tempo li aiuterà e impareranno a fidarsi l'uno dell'altra.


"Se il passato era qualcosa che conoscevo, Colin rappresentava in assoluto l'incognita più grande di tutta la mia vita."

Magnolia è questo il vero nome di Elise, nasconde un passato fatto di abusi e violenze, Colin ha avuto un infanzia felice e non gli è mancato nulla fino alla morte del fratello, due anime spezzate che si incontrano e non riusciranno a fare a meno l'uno dell'altra.

"Era il mio cuore… che aveva appena scoperto cosa significasse tornare a battere per qualcuno."

Non so da dove iniziare per parlarvi di questo romanzo, io detesto i romanzi dove i due si incontrano una mezza volta e poi si innamorano l'uno dell'altra nel giro di due giorni. Pensavo che succedesse la stessa cosa anche in questo romanzo. Invece mi sbagliavo di grosso, la storia inizia lentamente e attraverso numerosi flashback possiamo capire una parte del fardello che si porta sulle spalle. Si sente in colpa per le violenze subite, perchè la natura le ha fornito un corpo formoso e lunghi capelli rossi, e anche per non essere riuscita a scappare prima dal suo mostro. Le loro vite corrono su binari diversi e se quella sera entrambi non avessero avuto problemi con i propri demoni, non si sarebbero mai incontrati. Ho apprezzato il tatto e la delicatezza di Colin che ha adottato nei confronti di Elise. Una storia d'amore e sofferenza che tiene il lettore incollato alle proprie pagine senza riuscire a staccarsi dai suoi personaggi, il finale ti toglie il fiato e ti fa desiderare di avere subito il secondo volume perchè vorresti sapere cosa accadrà ora che finalmente lei ha aperto il proprio cuore a Colin e lui ha fatto la stessa cosa. Non ho mai avuto modo di leggere niente di questa giovane autrice fino a questo romanzo, che mi ha letteralmente catturata, ho apprezzato la voglia di Alice di scrivere un romanzo che denunci la violenza sulle donne ma che allo stesso tempo affrontare il tema in modo delicato e forte allo stesso tempo. Nei flashback sono presenti alcune tematiche forti ma che lo stile di quest'autrice ha saputo limare nel modo giusto, in modo che esse risultino sia leggere che crude, ovvero sappiamo cosa accade ma non scende nei dettagli, lo stesso sistema che ha usato per descrivere quelle poche scene hot presenti nel romanzo. Un romanzo che se Alice non mi avesse ricontatta forse non avrei letto tanto presto e amato così tanto. La storia di Colin e Magnolia ti entra dentro e ti lascia un magone, che è difficile spiegarlo se non lo si prova sulla propria pelle. Un romanzo che merita e che vi consiglio di leggere. Una perla del self italiano che seguirò anche in futuro con estremo piacere.



Acquistalo qui:

Nessun commento:

Posta un commento

Iscriviti a Kindle Unlimited